Blog | Tutorial
modelli di messaggi automatici
modelli di messaggi automatici

Modelli di messaggi automatici

Tutorial

Il contatto con il tuo cliente può diventare facilissimo con Memofly e i suoi modelli di messaggi automatici già pronti. Non devi far altro che scegliere, tra le nostre proposte, un SMS da far arrivare ai tuoi clienti. Se sei capitato in questa pagina, però, significa che ti serve uno spunto creativo, un suggerimento che ti aiuti a scrivere il testo giusto e non perdere tempo nel trovare le parole più efficaci.

Non ti preoccupare, Memofly ha pensato anche a questo!

Puoi consultare e utilizzare i modelli di messaggi che abbiamo inserito in una sezione dedicata, che contiene diversi esempi, già pronti per essere inoltrati!

Accedi alla dashboard di Memofly e controlla nel menù laterale, vedrai che nella sezione “Messaggi automatici” c’è una riga che si chiama “Modelli”. Qui potrai consultare dei modelli standard, distinti per categorie come “Dentista” o “Medico”, oppure crearne dei nuovi, da personalizzare a tuo piacimento.

modelli messaggi
Vediamo insieme come funziona

Se scegli di sfogliare i “Modelli standard”, vedrai che accanto a ogni categoria c’è una freccia verso il basso, che dà accesso ai modelli salvati per quella sezione.

Qui potrai trovare i modelli marchiati come “Follow-up” o “Promemoria”, in base al tipo di utilizzo cui sono destinati: quelli di follow-up servono a ricordare al cliente di prendere contatti con la tua azienda per programmare un nuovo appuntamento, quelli di promemoria per non far dimenticare un appuntamento già fissato.

Una volta che avrai scelto quello che ti piace, dovrai cliccare sull’icona blu a destra, che porta alla pagina di creazione del messaggio, la cui guida alla compilazione è disponibile in questo link.

messaggi standard

Se invece vuoi aggiungere dei nuovi modelli di riferimento, devi tornare alla pagina iniziale e cliccare su “Crea modello”, dove potrai gestire i template messaggi. Compila gli spazi a disposizione: scegli il “Titolo del messaggio”, il “Testo del messaggio” e aggiungi i vari campi automatici (se non sai a cosa si riferiscono, clicca qui).

creazione modelli

Una volta ultimato, salva il messaggio tramite l’apposito bottone e, una volta ultimata la procedura, troverai il tuo messaggio automatico tra i “Modelli personalizzati” in basso. In riferimento a ognuno vedrai che sono presenti tre bottoni, utili per inviare il messaggio, oppure modificarlo o cestinarlo.

modifica modelli di messaggi personalizzati

Ora che hai tutto sotto controllo, non ti resta che sfogliare i diversi spunti che Memofly ti fornisce e creare subito i tuoi messaggi automatici da inviare ai tuoi clienti.

Scopri tutte le strategie di marketing tramite i messaggi automatici che vengono trattate in questo articolo clicca qui

Condividi questo articolo!

Menu