Blog | Strategie
contatti prenotazioni automazioni
contatti prenotazioni automazioni

Ottieni più prenotazioni e contatti con le automazioni

Strategie

Gestire un gran numero di contatti è un’operazione che richiede tempo e spesso ti fa perdere prenotazioni: ecco perché ci vengono in aiuto le automazioni.

Il punto di forza delle automazioni sta nel fatto che dopo il lavoro iniziale di progettazione e creazione, queste compiono tutte le azioni ripetitive al posto nostro a prescindere dalla quantità richiesta dal nostro lungo elenco di contatti.

Non solo, alcune automazioni ti consentono di portare nuove prenotazioni e nuovi clienti senza fare il minimo sforzo. Avviene tutto in maniera automatica. Devi però essere in grado di capire i meccanismi e il funzionamento.

In questo articolo ti illustreremo le migliori strategie per automatizzare la tua comunicazione per dare uno slancio significativo al marketing della tua attività.

Tipologie servizio

Qualunque automazione, per essere efficace, deve essere progettata per soddisfare uno specifico servizio che la tua attività propone. Infatti, rispetto a ciò che offri, è bene prima di tutto suddividere la creazione delle automazioni in rami distinti tra loro. Questo sarà utile più avanti, quando creeremo i messaggi e questi dovranno essere inviati esattamente alle persone giuste.

segmentazione

Elenco messaggi

Una volta fatta la lista dei servizi che proponi è arrivato il momento di creare i messaggi. Ogni messaggio creato sarà associato a un servizio specifico. Questo passaggio è molto importante perché farà aumentare considervolmente la percentuale di successo dei tuoi messaggi. Potresti inoltre aver bisogno di inviare diversi messaggi per lo stesso servizio in tempi diversi. Esempio: un messaggio il giorno prima, uno dopo un’ora, uno dopo 20 giorni e uno dopo 25 giorni rispetto all’appuntamento fissato.

Pre e post invio

Le automazioni possono riguardare due fasi del tuo servizio. La prima fase è relativa al pre appuntamento, ovvero quel lasso di tempo tra la prenotazione e la data di appuntamento. In questo periodo puoi inviare sia un messaggio per ricordare la data e l’ora dell’appuntamento, ma anche altri messaggi secondo una precisa offerta che hai intenzione di testare. L’altra fase, quella post appuntamento, riguarda invece il tempo successivo all’appuntamento. È questo il momento di inviare dei messaggi di follow-up dove chiedere al cliente, su base temporale, di compiere delle azioni specifiche. Qui si vedono le tue capacità nel trattenere il cliente e fidelizzarlo.

Offerte specifiche

Potresti, per esempio, invitare il tuo cliente a portare un amico/a proponendo uno sconto particolare per quest’ultimo. Il messaggio potrebbe essere inviato 30 giorni dopo l’appuntamento.

Richieste di feedback e recensioni

È molto importante ciò che pensano i tuoi clienti. Un’altra automazione che puoi configurare è quella per chiedere loro un feedback. In questo modo potrai migliorare il tuo servizio e rendere importanti i tuoi clienti. Per esempio, potresti chiedere una recensione Google, qui trovi le indicazioni per creare il link da inserire nel messaggio.

Aumenta contatti e prenotazioni con le automazioni: conclusione

Quando sarà arrivato il momento, i messaggi saranno inviati in maniera mirata e automatica proprio alla persona che ha utilizzato quello specifico servizio. È fondamentale, in un’attività di marketing odierna, inviare i messaggi giusti ai clienti giusti, ma soprattutto inviarli nel momento giusto.

Noi di Memofly, con il nostro piano FREE, ti diamo la possibilità di provare gratuitamente tutte queste strategie. Attiva la tua prova gratuita.

Condividi questo articolo!

Menu