Blog | Strategie

Con i messaggi personalizzati rendi umana la comunicazione

Strategie

I messaggi personalizzati possono rendere umana la tua comunicazione facendo percepire i tuoi clienti come persone con le quali vuoi instaurare un dialogo.

Durante la nostra giornata visualizziamo migliaia di contenuti sul nostro smartphone, tra annunci pubblicitari, e-mail, WhatsApp e avvisi vari.

Il nostro cervello, al fine di far fronte al sovraccarico di informazioni, risponde semplicemente ignorandole o abbassando di molto la nostra soglia di attenzione.

Ma in che modo il cervello seleziona quali contenuti e messaggi ignorare? La nostra mente valuta tutto ciò che è rilevante per noi, tutto il resto lo scarta. Ecco perché i pubblicitari ci mostrano sempre più i contenuti che sanno noi vorremmo vedere. Gli altri innumerevoli annunci invece non attirano la nostra attenzione.

Anzi, le comunicazioni non pertinenti o che arrivano nel momento sbagliato ci infastidiscono e vorremmo liberarcene. Queste comunicazioni appunto, sono considerate interruttive e non pertinenti. Possono addirittura influire sulla reputazione dell’azienda o del marchio che le invia.

Questo discorso si applica a qualsiasi ambito della comunicazione, compreso il canale degli SMS.

Per superare questo problema, dovuto all’aumento esponenziale dei messaggi che ogni giorno vengono sottoposti alla nostra attenzione, è vitale pensare a tutte le personalizzazioni che possiamo mettere in campo.

Ciò non solo renderà la comunicazione più utile e piacevole, ma farà percepire te e la tua azienda come un’entità umana, non una semplice macchina per far soldi.

Desiderio umano di personalizzazione

Le persone vogliono, rispondono e sono più felici di ricevere messaggi su misura per loro e per i loro bisogni o interessi.
In secondo luogo, vediamo anche che il sovraccarico di informazioni ci obbliga alla personalizzazione. Le persone hanno bisogno di un modo rapido ed efficace per determinare se qualcosa vale davvero il loro tempo e la loro energia. Dobbiamo cercare di apparire rilevanti per loro.

Se un messaggio appare immediatamente pertinente e personale, probabilmente la persona che lo riceverà dedicherà del tempo per leggerlo tutto piuttosto che ignorarlo.

Se ci pensiamo, succede esattamente la stessa cosa con familiari e amici. Riceviamo messaggi e capiamo immediatamente che sono personali e pertinenti. Ma probabilmente ignoriamo quelli che sembrano robot o che si palesano come invii di massa.

Come personalizzare un messaggio

Una comunicazione può essere personalizzata in tantissimi modi. Le variabili che noi raccomandiamo, per iniziare, sono 4:

Tipologia di servizio

Scrivi messaggi personalizzati in base al servizio che devi proporre al tuo cliente. Alla ricezione, saprà già di cosa parli e sarà per lui più semplice comprenderne il contenuto.

tipologie servizio

Nome dell’azienda

Fai capire subito chi sei al tuo interlocutore. I messaggi che non hanno un mittente sono sempre ignorati.

Nome del mittente

Scendendo ancora più nel dettaglio, fai sapere al tuo destinatario il tuo nome. Il tuo cliente è probabilmente abituato a chiamarti per nome. Alla lettura del tuo nome ritroverà una certa familiarità.

Nome del destinatario

Allo stesso modo, quando invii il messaggio è buona norma chiamare la persona per nome. Sentirsi chiamare per nome aumenta l’empatia e ci fa percepire come mittenti umani.

Messaggi personalizzati: rendi umana la tua comunicazione con Memofly

Con Memofly la personalizzazione è piuttosto semplice e ti consente di costruire i messaggi una volta sola per poi ritrovarsi una serie di comunicazioni già pronte e personalizzate, che verranno inviate in automatico. Attiva oggi la tua prova gratuita.

Per maggiori info su come personalizzare con Memofly consulta la nostra pagina di supporto.

Condividi questo articolo!

Menu